Gira, il mondo gira

Il cerchio di colori - Luchignolo - 12.28.2014

by Luchignolo

Una discreta dose d’alcol
è una buona lettura dell’anima:
a volte si scoprono incisioni
altre vaporizzazioni.
Spesso sul selciato rimane la bottiglia vuota.
Si riempie di fantasmi la scena
interpretata dallo scafandro che la contiene.
Le moltitudini sono attratte
i rimanenti ne traggono profitto.
Tutto ruota attorno in senso antiorario:
a volte ci si confonde…

 
Aldo Bilato
Licenza Creative Commons
Quest’opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione – Non commerciale – Non opere derivate 4.0 Internazionale.

 

Ultima fermata

Alberto Ruggieri – Il bacio per sempre

Din din din
don:
solo il barbone sa
qual è la fermata per la fontana.
Gli innamorati sulla panchina
sfruttano le luci dei lampioni.
Lo zampillio riscuote successo
tra il brulicare d’insetti e d’intestini.
Mangio il mio panino e scrivo:
ti scrivo.
È più facile avere paura di vivere
ch’essere consapevoli di dover morire.
Eppure, dopo millenni
siamo ancora qui :
tratteggiati dal destino
colorati dalle nostre storie
cancellati da un battito di ciglia.

 
Aldo Bilato
Licenza Creative Commons
Quest’opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione – Non commerciale – Non opere derivate 4.0 Internazionale.

 

Il mondo senza di noi

Henri de Toulouse-Lautrec – L’artista

Da piccolo sono stato affascinato dalle grandi scatole di cioccolatini “misti”
e dal rosolio che nelle bottiglie verdi rosse gialle viola
occultate nella credenza della sala
nascondevano il peccato.
Facevo finta di guardarmi nello specchio e nel frattempo scrutavo, architettando il modo di sottrarre un bicchierino di quel nettare inebriante.
Ero un discendente diretto del diavolo
e inseguivo la parte mancina dei suoi insegnamenti
snobbando dio e tutti i credenti!
Crescendo i dubbi sono svaniti
sono rimasti tanti bicchierini vuoti di vari colori e pezzature
ad adornarmi l’anima e lo spirito.
La sequoia non è una pianta ma un monumento.
Il bradipo con l’ornitorinco
i miei animali preferiti da sempre.
Come sarà il mondo senza di noi?
Passerò senza far rumore.

 
Aldo Bilato
Licenza Creative Commons
Quest’opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione – Non commerciale – Non opere derivate 4.0 Internazionale.

 

Possedere

Salvador Dalì – Leda Atomica, 1949

La pietra rotola verso valle.

Incontra ostacoli:
divide
incanala
conduce.

L’ultimo mio amore sei
stata tu – dice –
ti porterò fino al mare.

Una barchetta vola sotto:
è un airone è un veliero.

Sopra, le nostre storie
hanno un vento caldo che rigenera.

Se ti potessi ancora possedere…

or

 

Rock

La pietra rotola verso valle
 incontra ostacoli:
 divide incanala conduce.

L’ultimo mio amore sei
 stata tu – dice –
 ti porterò fino al mare.

Una barchetta che vola
 sotto
 è un airone è un veliero.

Sopra le nostre storie
 un vento caldo rigenera.

Se ti potessi possedere
 in ogni istante
 sono sicuro che non morirei mai!

Aldo Bilato
Licenza Creative Commons
Quest’opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione – Non commerciale – Non opere derivate 4.0 Internazionale.

 

Rock

Salvador Dalì – il_grande_masturbatore

La pietra rotola verso valle
incontra ostacoli:
divide incanala conduce.

L’ultimo mio amore sei
stata tu – dice –
ti porterò fino al mare.

Una barchetta che vola
sotto
è un airone è un veliero.

Sopra le nostre storie
un vento caldo rigenera.

Se ti potessi possedere
in ogni istante
sono sicuro che non morirei mai!

Or

Possedere

La pietra rotola verso valle.

Incontra ostacoli:
  divide
  incanala
  conduce.

L’ultimo mio amore sei
  stata tu - dice -
  ti porterò fino al mare.

Una barchetta vola sotto:
  è un airone è un veliero.

Sopra, le nostre storie
  hanno un vento caldo che rigenera.

Se ti potessi ancora possedere...

Aldo Bilato
Licenza Creative Commons
Quest’opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione – Non commerciale – Non opere derivate 4.0 Internazionale.