Ah…perol

Il cerchio di colori - Luchignolo - 12.28.2014

by Luchignolo

Nelle vicinanze dell’otto-volante
la piazza gremita di curiosi
arricciava il nasino all’insù:
due amanti si appartavano
baciandosi intensamente
baciandosi…

due sigarette spente
la fretta di raccontarsi ancora:
il cinema in galleria
e le lingue intrecciate in un
unico tuono…

ci siamo stati davvero
o me lo sono sognato?
come eravamo, è nel dubbio
o nel ricordo?

si entra sempre dalla stessa
fessura
senza che nessuno ci veda
senza che nessuno sappia di
noi:
ci si confonde

ottima la cena
tutto è andato in malora;
nessun pesce piccolo:
il più grande, sazio,ha
salutato

alle ore ventitré tutti a letto;
ci si sbarazza del giorno
ingarbugliati nel sogno:
ci si confonde e si fa l’ultimo giro di ronda…

tutto tace e la pace bussa
insistentemente:
chi prima arriva meglio
alloggia

negli abbracci da desiderare
c’è chi spara e chi vuole
sparire
c’è chi ha barato e non vuole
confessare…

ci siamo celati dietro
l’immunità

abbiamo ricevuto le chiavi:
tutti in fila verso l’uscita
verso la luce che traspare
che rispetta la gerarchia e
la voglia di recitare ancora
prima che l’ultimo atto
s’imponga a mandate
come una serratura che
arrugginita
non apre…

Aldo Bilato
Licenza Creative Commons
Quest’opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione – Non commerciale – Non opere derivate 4.0 Internazionale.