Aperitivo

Al faro – verde
ranocchio dagli occhi sporgenti:
“ti amo per sempre… cielo e stelle del mio mondo”

Sorpassano in bici i ragazzi.
La donna
allaccia scarpe bianche, alte –
un cucciolo d’uomo al ponte corre
carponi passa sotto la staccionata

m’incanta
la tua voce

da sotto la grande gru
su gambe da leonessa la ragazza: “arrivo!”
bicchieri bicchieri: ghiacci di Pastis…
– amo i tuoi baffi d’anice

amo osservare la gente
ai lobi orecchini d’antan

mio re
“allungo con acqua – dici – si fa…” – allunghi il quotidiano
nelle viscere della sera;

sera… oh, ti vendi bene tu: eccoti nel tuo abito aderente
ci sai fare, dimeni i fianchi,
annusi le tue creature –

qui al porto
l’odore di pesce in cartoccio da passeggio
il mago lo show, dal cappello di carta “ridete ridete!”

ti sfioro

la donna perde una scarpa, s’affretta, s’alza il vento
piroetta tra i pennoni
lungo i crocicchi dei dehors
neri ora – meravigliosi sai…

ti spoglio
con le dita intrecciate sul tavolo, lentamente.

 

Angela Fragiacomo & Aldo Bilato – 08.06.2014

Licenza Creative Commons
Quest’opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione – Non commerciale – Non opere derivate 4.0 Internazionale.
Angela Fragiacomo
Licenza Creative Commons
Quest’opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione – Non commerciale – Non opere derivate 4.0 Internazionale.