Author Archives: Aldo Bilato

Orme del nostro tempo

ci sarebbe anche del vero
nel tempo in cui viviamo
se non fosse che il vero
non si è mai pronunciato

la maledizione incombe
come piaga e assuefazione
vanno a braccetto in chiesa
per aver l’assoluzione

ci sarebbero meno fantasmi
più fabbri maniscalchi ed eroi
tutti con un vassoio in mano
al servizio di sua maestà

ci si ritroverebbe in piazza
a scampanellare con le biciclette e le dame al seguito

l’iconoclasta avrebbe freddo
ed è tutto un dire…

Aldo Bilato
Licenza Creative Commons
Quest’opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione – Non commerciale – Non opere derivate 4.0 Internazionale.

 

Invito

Gustav Klimt – Pesci d’oro, 1902

Oro,
luce di tonno con cipolle a supporto
dimissioni di maionese sionese capperi con vongole
cannellini e crema di tartufo arselle aglio prezzemolo e acciughe

insomma ho capito che dovrei venire a casa tua
ma non mi arrendo…
chiama tu

Aldo Bilato
Licenza Creative Commons
Quest’opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione – Non commerciale – Non opere derivate 4.0 Internazionale.

 

La fantasia delle zanzare

AA

AA

La fantasia deriva dall’esperienza.
Il cieco non ama il suo bastone.
Le melanzane grigliate sono più leggere e stilisticamente perfette. Se ti prude il culo, non sempre è colpa delle ragadi anali. Dice: dov’è la fantasia?
Ce n’è a sufficienza: al mercato centrale di Bordeaux o in un merluzzo appeso a essiccare alle isole Far Øer. Di meno nel pungersi, nel tentativo, maldestro, di rammendar calzini. Di più nello scrivere a babbo natale (minuscolo perché non ci credo) quando sarà.
È tutto un pasticcio, un bisticcio di parole, una zanzara che muore dopo aver bevuto troppo.
È tutto relativo, sudato, bendato, venduto agli alieni, con mamma e papà.
Oggi è la giornata mondiale della fantasia…ia ia oooo!

Aldo Bilato
Licenza Creative Commons
Quest’opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione – Non commerciale – Non opere derivate 4.0 Internazionale.

 

Il tuo sorriso

Anne Marie Zilberman

Anne Marie Zilberman

Non sposto più divani né anima.
Le faccende domestiche mi ricaricano di tappi da regalare
al miglior offerente.
Seduto sul pianto con cui mi ricatti
cerco di respirare vento
e quel tuo sorriso rosa
che sbiadito se ne va.

Aldo Bilato
Licenza Creative Commons
Quest’opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione – Non commerciale – Non opere derivate 4.0 Internazionale.

 

Il gigante buono (solo opere di bene)

Vincent Van Gogh – Autoritratto

Un gigante che ha sofferto
un uomo piccolo
menti innestate in altre menti
e altre ancora a germogliare
così la storia passa di mano in mano da corpo a corpo e prosegue allontanandosi dal reale fin quando alla vista scompare
e non ci avvolge più.

Aldo Bilato
Licenza Creative Commons
Quest’opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione – Non commerciale – Non opere derivate 4.0 Internazionale.