Cornacchia (la parola giusta)

un vocabolario di parole
così povero, così condito
per misurarne la vita…
ma se trovi quella giusta ti risulta

è la voce della cornacchia che sola
valica tutte le barriere ed è nella stanza
ed è tutte le cornacchie
quelle vive e quelle inesistenti
di colore e fattura come piace a te
poi, con il coro di elementi tutti uguali
all’istante ruota la testa – ti basta svegliarti
aprire gli occhi:
le tue cose sono al sicuro
così come le ricordavi.

Lo schioppo preciso di lettere, sibilato altrove, mille volte
mille stanze, dietro ai vetri, in cento luoghi aperti
mai più volerà a quel modo, cornacchia
fuggita da dove era entrata
scintillante e vera.

 
Angela Fragiacomo
Licenza Creative Commons
Quest’opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione – Non commerciale – Non opere derivate 4.0 Internazionale.