Epigrafe

dite a tutti che sono morta
di noia – se vi aggrada – per i più ingordi: che ho sofferto molto
mi contorcevo tra aracnidi – troppo difficile il sostantivo?
mi ruppero le appendici – le ali – se preferite
(accade ai solitari
incompresi un po’ delusi)
– piacendo – dite pure che ho accusato il colpo:
con lingue ripulivano – ça va sans dire – ed era proprio troppa
la saliva sullo sterco
– dunque… dite
sto meglio cadavere – per loro pace
mi tengo cara la buona fede
di chi sapendo tace: all’ombra degli ulivi
in compagnia dei granchi
un passaggio a braccio lentamente estatico
– me ne sto in bilico sugli scogli
medito
la storia si fa osservando
da lontano

 

Angela Fragiacomo – 22.09.2013

Licenza Creative Commons

Quest’opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione – Non commerciale – Non opere derivate 4.0 Internazionale.
Angela Fragiacomo
Licenza Creative Commons
Quest’opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione – Non commerciale – Non opere derivate 4.0 Internazionale.