Il mondo senza di noi

Henri de Toulouse-Lautrec – L’artista

Da piccolo sono stato affascinato dalle grandi scatole di cioccolatini “misti”
e dal rosolio che nelle bottiglie verdi rosse gialle viola
occultate nella credenza della sala
nascondevano il peccato.
Facevo finta di guardarmi nello specchio e nel frattempo scrutavo, architettando il modo di sottrarre un bicchierino di quel nettare inebriante.
Ero un discendente diretto del diavolo
e inseguivo la parte mancina dei suoi insegnamenti
snobbando dio e tutti i credenti!
Crescendo i dubbi sono svaniti
sono rimasti tanti bicchierini vuoti di vari colori e pezzature
ad adornarmi l’anima e lo spirito.
La sequoia non è una pianta ma un monumento.
Il bradipo con l’ornitorinco
i miei animali preferiti da sempre.
Come sarà il mondo senza di noi?
Passerò senza far rumore.

 
Aldo Bilato
Licenza Creative Commons
Quest’opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione – Non commerciale – Non opere derivate 4.0 Internazionale.