Il pesce d’oro

Gustav Klimt - Pesci d'oro, 1901 (dettaglio)

Gustav Klimt – Pesci d’oro, 1901 (dettaglio)

morto il giorno – uomo e donna condividevano il legno
di un’altalena
tutto il genio possibile

troppo è il caldo
lo zolfo – la vista – i decibel

quando ritrarsi, poi?
sufficiente il chiasso d’un lampo
alla notte che segue?

*

cosa o chi godi, in questo passo d’Agosto? – diranno

nei tuoi grandi laghi – si perderanno

eccola: otre, ellisse
onomatopeica
“oh mia amata, ti dona l’abbozzo delle tue natiche”

nasconditi per i secoli – dirai
dritto ai miei silenzi
così simili ai tuoi

per questo mare

Angela Fragiacomo
Licenza Creative Commons
Quest’opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione – Non commerciale – Non opere derivate 4.0 Internazionale.