Il prossimo anno

pietre, volgari pietre
vi lucido col fiato
vi annaffio con la fantasia
vi affido discoteche
luci
danze strobo-stoiche
fango

quante verità si appendono
a un confessionale?

– vi prego signore:
almeno una manciata di noccioline per la scimmietta, lo so, di più non potete dare…

ma poi
che cosa vuol dire prendere o lasciare
scivolando
come in punta di passi o a penzoloni
rubando al tempo l’intenzione e il telecomando?

il prossimo anno saró più buono:
più attento…

Aldo Bilato
Licenza Creative Commons
Quest’opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione – Non commerciale – Non opere derivate 4.0 Internazionale.