In un preciso (discordanze) giorno di Novembre

Visto di Maggio, il mondo: rose ciliegi sapori
sapore di ciliegie
di fragole di nespolo in fiore.
Avevo un coltellino che mi aiutava
a far del tutto macedonia
e della vita libertà.
Avrei visto l’autunno, mi si diceva:
con i colori caldi delle foglie
i funghi i cachi e le sottane abbassate…
Ma non sarei mai morto: invece…
Invece morire nn è poi così male per chi va,
in certi casi, terribile per chi resta.
Me ne andai al tramonto d’un non precisato giorno di Novembre
subito dopo aver compiuto i miei anni
recuperando il tempo perduto
e della vita, il sogno ormai svanito.

 
Aldo Bilato
Licenza Creative Commons
Quest’opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione – Non commerciale – Non opere derivate 4.0 Internazionale.