La fantasia delle zanzare

AA

AA

La fantasia deriva dall’esperienza.
Il cieco non ama il suo bastone.
Le melanzane grigliate sono più leggere e stilisticamente perfette. Se ti prude il culo, non sempre è colpa delle ragadi anali. Dice: dov’è la fantasia?
Ce n’è a sufficienza: al mercato centrale di Bordeaux o in un merluzzo appeso a essiccare alle isole Far Øer. Di meno nel pungersi, nel tentativo, maldestro, di rammendar calzini. Di più nello scrivere a babbo natale (minuscolo perché non ci credo) quando sarà.
È tutto un pasticcio, un bisticcio di parole, una zanzara che muore dopo aver bevuto troppo.
È tutto relativo, sudato, bendato, venduto agli alieni, con mamma e papà.
Oggi è la giornata mondiale della fantasia…ia ia oooo!

Aldo Bilato
Licenza Creative Commons
Quest’opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione – Non commerciale – Non opere derivate 4.0 Internazionale.