Passa irrimediabilmente il tempo

Salvador Dalì - the-disintegration-of-the-persistence-of-memory

Salvador Dalì – The disintegration of the persistence of memory

alla sinistra un farmacista
un gatto sornione
un fatto accaduto
il colore arancione
ti bacio in quel portone
andiamo!
ti prendo per mano
non mi volto
raccolgo le chiavi
partiamo …
dove sono i nostri cuori?
dove li avrò appoggiati
oh Dio non battono più
non ne sento il lamento …
sostituisce il farmacista
sempre a sinistra
una puttana di colore
di quale, non fa differenza …
la maldicenza ha le ore contate
tua madre lo dovrebbe sapere
dovrebbe farsi i cazzi suoi
invece spreca fiato prezioso …
metti che le venga l’asma
sarebbe un guaio
soprattutto in gennaio
al rientro dei bambini a scuola
dopo la Befana
dopo la bufera
dopo che la sfera di cristallo
s’è incrinata …
il farmacista se n’è andato
ed io ho il raffreddore
tu che non hai pudore
e questa poesia che finir non vuole …
ci metto un ti amo che ci sta
faccio buon peso, aggiungo
un gabbiano
una rosa una sposa …

intanto passa il tempo passa irrimediabilmente il tempo

14.08.2012
Aldo Bilato
Licenza Creative Commons
Quest’opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione – Non commerciale – Non opere derivate 4.0 Internazionale.