Tempo (pigro)

Bagheera

Non migro perché son pigro

mi giro e mi rigiro nella penna di costui
che mi vuol tratteggiare

fluttuo nell’inchiostro di china
e mi ritrovo in cima ad un pensiero

fuggo a gambe levate

passando sotto la sopraelevata
piroetto verso cena, ma…

non c’è nessuno in casa
non ho le chiavi
non ho la voce
resto così convinto
che nessuno s’accorgerà di me…

eppure esisto
sono il più sano, il più bello:
l’uccello sul cappello del Re

uffa però
che mala sorte perder tempo ad aspettare…

Aldo Bilato
Licenza Creative Commons
Quest’opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione – Non commerciale – Non opere derivate 4.0 Internazionale.