Ti amo

Dobbiamo costruirci un futuro

un fortino da dove poter rispondere

indisturbati e al riparo

alle cannonate che la morte sparpaglia giornalmente, subdola, lavorandoci ai fianchi…

 

Dobbiamo credere solo nelle nostre flaccide carni, alle ossa che scricchiolano ogni qualvolta mi turnico – è il termine esatto – per guardarti…

 

Ogni volta che ti guardo

mi sorprendi

ogni volta che mi sorprendi

ti osservo

ogni volta che ti osservo

ti ammiro

ogni volta, da sempre,

quest’evoluzione dei sensi

tramutandosi in sentimento

mi conduce all’esterno…

 

Mai stato così semplice trovare il titolo a una mia poesia!

 

Aldo Bilato – 02.07.2014

Licenza Creative Commons
Quest’opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione – Non commerciale – Non opere derivate 4.0 Internazionale.
Aldo Bilato
Licenza Creative Commons
Quest’opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione – Non commerciale – Non opere derivate 4.0 Internazionale.

 

One comment