Category Archives: Aldo’s poetry

In altro luogo

in questo porto fluviale
remo sospinto dal ricordo
mentre la nebbia sale

lontano il maestrale
pizzica ancora le narici…

22.11.2011
Aldo Bilato
Licenza Creative Commons
Quest’opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione – Non commerciale – Non opere derivate 4.0 Internazionale.

 

L’attesa

sceglie l’abito più bello
assecondando gli spazi nell’armadio
si ferisce
vede la giacca di velluto a coste
che lui aveva dimenticato
lui
quell’uomo alto dalle mani sincere
ed una verruca nel cuore

si versa da bere e attende
cosa pretende ora…

il sole ha le sue motivazioni
ma
non infierisce
regala l’ultimo abbraccio a fiori ed esche
taglia di traverso le prospettive
ed i propositi
spuntando dietro le case
all’improvviso

21.11.2011
Aldo Bilato
Licenza Creative Commons
Quest’opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione – Non commerciale – Non opere derivate 4.0 Internazionale.

 

Dalle ombre al buio

È sempre più fioca la luce.
Dalle ombre al buio
usciremo come dalle caverne.
E le mani si uniranno
in masturbazioni di eventi
perché godranno i popoli
e le menti.
Gesù si ritaglierà il suo spazio
tra Che Guevara e Lady Gaga.
La Madonna non sarà più bestemmiata
perché la donna ritornerà ad avere la coda e gli artigli.
Ed è così che il mondo riprenderà a respirare
nonostante i virus e le lotte intestine per il bene comune.
Tutti passeremo dalla notte al buio
in un susseguirsi di rialzi di borsa
monete binarie e binari in disuso.
Navigheremo in tempesta
ma non ci saranno più terre emerse ad accoglierci.
Il Bla Bla Bla
farà eco nei secoli.

Aldo Bilato
Licenza Creative Commons
Quest’opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione – Non commerciale – Non opere derivate 4.0 Internazionale.

 

Mi sei anima

il cuore punta i suoi coltelli alla gola
giusto in tempo: inosservato…

disossa il fragile momento.

mi sei anima.

riavvolgo la speranza in occasioni
giusto in tempo: inosservato…

ci sputo sopra cadendo.

mi sei anima.

Mi sei anima…

e non posso biasimarti ancora
per avermi creduto
coccolato
svezzato
impaurito
impomatato di bianco giglio
convinto…

8.11.2011
Aldo Bilato
Licenza Creative Commons
Quest’opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione – Non commerciale – Non opere derivate 4.0 Internazionale.

 

Appari (a mia figlia)

un volto stilizzato
al mio sentire

rovisto in quei cassetti
ad occhi spenti

appendo fiocchi e sogni
al tuo domani di donna:

mi’incarti, m’impacchetti,
mi porti via con te.

22.3.2010
Aldo Bilato
Licenza Creative Commons
Quest’opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione – Non commerciale – Non opere derivate 4.0 Internazionale.